Stampante 3D Pagina 3                                                                                   

                                                                                                                                  Home

                                                                                               

                                                  Pagina1  Pagina2 ...  Pagina4  Pagina5  Pagina6  Pagina7  Pagina8  Pagina9  Pagina10  Pagina11

 

 

 

...per trasferire il moto dal motore alla puleggia ho dovuto costruire un alberino di raccordo, l'ho fatto con un pezzo di barra di alluminio pieno nel quale da un lato e per metà profondità o praticato un foro da 5mm (immagine a sinistra) che ospiterà l'asse del motore e dall'altra parte (immagine al centro) ho fatto un foro da 2,5mm filettato poi a 3mm che servirà per avvitare l'ingranaggio che muoverà la puleggia...

 

 

 

 

 

...per bloccare l'alberino sull'asse del motore ho ideato questo sistema di bloccaggio ricavato da un dado al quale ho mangiato via la filettatura facendolo diventare da 8mm e poi l'ho forato e filettato lateralmente per inserire la vite di bloccaggio...

 

 

 

 

 

 

 

 

 

...forse questa foto chiarifica un po' tutto

 

 

 

 

 

 

 

 

...partendo da un profilato di alluminio di sezione a L ho creato i due supporti per il motore...

 

 

 

 

 

 

 

 

..questi terranno il motore  e l'ingranaggio saldamente in posizione..

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 ecco il motore montato sul meccanismo di spinta

 

 

 

 

 

 

 

 

 

e questo è finalmente tutto l'estrusore al completo con la hot end montata

 

 

 

 

 

 

 

torniamo un po' indietro...      ho dovuto modificare la base del meccanismo per renderlo adatto ad esser fissato sulla piastra di supporto mobile dell'asse X della stampante, che costruirò più avanti. Ho incassato nella base 4 dadini da 3mm ai 4 angoli...

 

 

 

 

 

 

 

 

 

sopra i dadini ho creato anche lo spazio per le rondelle in modo da creare una maggiore superficie d'appoggio...

 

 

 

 

 

quindi vi ho incollato sopra un'altra base alla quale ho attaccato i 4 pedini forati in corrispondenza dei dadini che risulteranno quindi bloccati tra uno strato e l'altro della base, i bulloncini di fissaggio passeranno attraverso la piastra mobile ed i fori dei piedini e andranno ad avvitarsi ai dadini annegati nella base.

 

 

 

 

 

 

 

 

A questo punto vado a modificare il bullone della puleggia, ho creato una scanalatura e l'ho poi dentellata...

 

 

 

 

 

 

...la dentellatura servirà ad avere grip sul filo di PLA. Riassumendo: il motore muove la puleggia che fa ruotare il bullone scanalato e dentellato, il filo di PLA spinto dal cuscinetto contro la dentellatura sarà trascinato verso il basso quindi verso la hot end.

 

 

 

Adesso comincio a costruire i supporti che sosterranno tutta l'asse X e che la faranno muovere lungo l'asse Z.

Ho tagliato un pezzo di profilato di alluminio di sezione rettangolare e l'ho forato in modo tale che i bulloncini che attraverseranno i fori tengano bloccti...

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

...questi raccordi per aste filettate ai quali ho praticato 4 tacche ai lati..

 

 

 

 

 

 

 

 

 

...queste tacche servono proprio a bloccarli rigidamente.

 

 

 

 

Qui si può notare meglio tutto il sistema di bloccaggio... lasciamo un attimo da parte questo pezzo per andare a realizzare gli elementi che fissati proprio a questo pezzo terranno ben salde le due aste rettificate che costituiranno l'asse X.

    Home

     Pagina1  Pagina2  ... Pagina4  Pagina5  Pagina6  Pagina7  Pagina8  Pagina9  Pagina10  Pagina11